Isolamenti termici

ISOLAMENTO DELL’INVOLUCRO DELL’EDIFICIO

Progettiamo e realizziamo ogni tipo di isolamento delle strutture opache, sia orizzontali che verticali, utilizzando prodotti di qualità, certificati e garantiti.

 

Per ridurre le dispersioni di calore in inverno e facilitare la climatizzazione in estate, esistono diverse possibilità:

 

AEROTHERM: Isolamento termoriflettente per interni.

SISTEMA INNOVATIVO

NOVITA’ A LIVELLO MONDIALE !!!

ELIMINA FREDDO E GELO

PREVIENE LA FORMAZIONE DI MUFFA

CREA COMFORT TERMICO

RIDUCE SUBITO I COSTI DI RISCALDAMENTO

 

VANTAGGI:

– Preparazione minima delle superfici

– Può essere usato in ogni stagione e indipendentemente dalle condizioni atmosferiche

– Costi minimi, costi accessori limitati (nessun ponteggio)

– Nessuna perdita di spazio negli ambienti

– Raggiungimento rapido dell’equilibrio termico

– Impedisce la formazione di muffe

– Impedisce la formazione di condensa e umidità

 

  

Agisce soprattutto in combinazione con i componenti radianti della propagazione del calore e funziona in modo ideale con l’umidità. I vantaggi di questa soluzione non sono solo dati dal risparmio nel riscaldamento e nel raffreddamento, ma anche nella creazione di un ambiente più sano.

E’ un sistema di isolamento ideale per il riscaldamento degli edifici, poiché i tempi necessari al raggiungimento della temperatura desiderata negli ambienti sono sensibilmente ridotti. La temperatura può quindi essere regolata al minimo ed il calore necessario viene mantenuto con pochissima energia, grazie al raggiungimento di un equilibrio termico.

 

ISOLAMENTO A CAPPOTTO

L’isolamento delle pareti dall’esterno (detto anche isolamento a cappotto) è senza dubbio la soluzione più efficace per isolare bene un edificio ma risulta conveniente solo quando è previsto un rifacimento della facciata, mentre quello dall’interno è un intervento meno costoso che ci permette di ottenere buoni risultati comportando però una leggera diminuzione dello spazio abitabile ed un intervento sugli impianti (dovendo riposizionare radiatori, prese ed interruttori elettrici).

 

 

ISOLAMENTO DELLE INTERCAPEDINI

L’Isolamento delle intercapedini è fattibile invece, quando le pareti perimetrali e/o i solai contengono un’intercapedine vuota ed è possibile riempirla con opportuni materiali. In questo caso la spesa è modesta e l’intervento molto conveniente.

   

 

ISOLAMENTO DELLA COPERTURA

Il tetto, tra tutte le superfici esterne di un edificio, spesso è l’elemento che disperde più calore durante la stagione invernale e provoca surriscaldamento nei mesi estivi, a causa del basso livello di coibentazione.

Isolarlo non è difficile, l’importante è individuare la soluzione più adatta alle nostre esigenze, in base alla situazione esistente, ad esempio:

a)    Su copertura piana (terrazzo), è possibile intervenire sia dall’interno che dall’esterno ma nel secondo caso è poi necessario realizzare un’adeguata impermeabilizzazione e/o pavimentazione;

b)   Nel sottotetto non praticabile conviene posare l’isolante sul pavimento del sottotetto, in quanto coibentare solo la parte inclinata porterebbe solo a riscaldare inutilmente il volume del sottotetto con il calore che sale dagli ambienti sottostanti;

c)    Nel sottotetto praticabile conviene isolare dall’interno, realizzando una controsoffittatura economica atta a creare un’intercapedine che potrà essere riempita con opportuni materiali;

d)   Nel caso della mansarda è possibile procedere come nel precedente caso (se si può ridurre l’altezza utile interna) oppure andando ad isolare il tetto, creando uno strato di coibente sotto la copertura esistente.